Cura dei denti

Cura dei denti

Per conservare un bel sorriso, corredato da denti e gengive sani, occorre prestare la dovuta attenzione sia all’igiene orale che all’alimentazione. Dolci e bevande zuccherate, infatti, costruiscono per i denti un pericolo di natura duplice, danneggiandone lo smalto e interferendo con il metabolismo del calcio. Una dieta adatta a mantenerli sani e curati nel temo, prevede il consumo di molta frutta e verdura fresche e di cereali integrali, alimenti che, oltre a contribuire al benessere generale dell’organismo, favoriscono una buona masticazione.

E’ opportuno effettuare regolari controlli dall’igienista di fiducia, per prevenire o curare eventuali disturbi. L’igiene quotidiana è fondamentale. Denti e gengive devono essere accuratamente lavati dopo ogni pasto, utilizzando i prodotti più adatti alle singole esigenze.

Lo spazzolino: le setole devono essere sintetiche (sono più igieniche di quelle naturali) e con la punta arrotondata. E’ buona norma sostituirlo ogni 6 - 12 settimane.

Il dentifricio: solitamente contengono, come sostanza abrasiva di base, carbonato di calcio, fosfato di calcio o di sodio, allumina e silice precipitata. Per aumentarne l’efficacia, spesso vengono aggiunti fluoro, sale, argilla ed estratti vegetali. Esistono dentifrici appositamente studiati per chi ha problemi di sensibilità gengivale.

Il filo interdentale: è un filo sintetico indispensabile quanto lo spazzolino, poiché consente l’igiene orale anche degli spazi interstiziali, altrimenti irraggiungibili.

Il collutorio: disinfetta la bocca e rinfresca l’alito. Il sapore può essere reso più gradevole da infusi a base di lavanda, salvia, menta piperita, origano, timo e melissa.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine