Cura dei piedi

Cura dei piedi

Molte persone non dedicano ai piedi particolare cura; spesso vi prestano attenzione esclusivamente nel periodo estivo, trascurandoli durante tutto il resto dell’anno. I piedi sono invece considerati da molti un vero e proprio oggetto di fascino e seduzione e, soprattutto, rappresentano le basi su cui poggia tutto il corpo umano. Scegliere le scarpe giuste, prevenire sgradevoli calli, prestare costante attenzione ai propri piedi, oltre che ad un vantaggio in termini estetici, si traduce soprattutto in sensazioni di benessere e relax generali. Ecco quindi alcuni consigli per curarli in modo appropriato, senza ricorrere a specialisti.

  • Immergere i piedi in una bacinella di acqua tiepida, aggiungendo una manciata di amido di riso.
  • Per prevenire le vene varicose, alternare l’immersione in acqua calda e fredda: in questo modo si riattiva la circolazione.
  • Per contrastare un’eccessiva sudorazione, unirvi sale marino, un olio essenziale o delle erbe particolari (come menta e lavanda). In alternativa, è possibile usare anche il bicarbonato (che però ha un effetto sbiancante).
  • Dopo circa 10 minuti, tagliare le unghie, avendo cura di non farlo in modo drastico.
  • Massaggiare delicatamente il piede con creme idratanti.
  • Per eliminare le cellule morte, passare sul piede una spugnetta esfoliante (o una crema che abbia la stessa funzione), e poi risciacquare con acqua fresca.
  • Stendere lo smalto protettivo, ed infine, quello colorato (se lo si desidera). Ricordarsi di toglierlo dopo circa 3-5 giorni e di farne passare almeno 2 prima della successiva applicazione.

I Calli

Rappresentano il più comune segnale di malessere del piede. Contrariamente a verruche e a funghi, all’origine dei calli non vi sono infezioni virali, ma “ipercheratosi”, ovvero semplici ispessimenti della pelle dovuti ad aggressioni prolungate, sfregamenti o compressioni eccessive su specifiche zone del piede. La causa più frequente è l’uso di calzature inadatte, che non fanno appoggiare correttamente il piede, ma le origini possono essere ricercate anche in posture non corrette, traumi ripetuti, o semplicemente in mutamenti corporei dovuti all’invecchiamento.
Ecco alcuni consigli per prevenire e contrastare l’insorgenza dei calli.

  • Non indossare mai scarpe scomode o strette: possono creare forti attriti nelle stesso punto.
  • Alternare scarpe diverse.
  • Prestare particolare attenzione alla calzature estive: spesso hanno suole troppo rigide o morbide, impedendo alla pianta del piede di poggiare correttamente.
  • Massaggiare quotidianamente i piedi per facilitare la circolazione.
  • Consumare alimenti ricchi di elementi nutritivi come la vitamina E, e vitamina A.
  • In presenza di callosità, utilizzare solo rimedi a base naturale come, ad esempio, un infuso di fiocchi d’avena: bandite spugne abrasive, pietra pomice, forbicine ed altri strumenti appuntiti. Evitare anche l’uso “callifunghi” liquidi e in cerotto: essendo a base di acidi possono ledere le parti sane circostante il callo.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine