Pevenzione calvizie

Pevenzione calvizie

Aver cura dei propri capelli, riducendo in questo modo le possibilità di incorrere in sgradevoli forme di alopecia, è possibile. Non sempre, infatti, le cause di tale patologia sono da attribuirsi all’attività del follicolo pilifero; molte volte, sono proprio i nostri comportamenti, i nostri stili di vita, le nostre abitudini a determinarne l’indebolimento.

Innanzitutto, per mantenere una capigliatura sana occorre curare l’alimentazione, evitando diete drastiche ed improvvisate. Frutta e verdura soprattutto, contengono vitamine indispensabili, ma anche la carne è molto importante, poiché è l’unico alimento che contiene determinati aminoacidi utili a favorire l’assorbimento del ferro.

Evitare il fumo: se si può, anche in forma passiva: la nicotina, infatti, si deposita a livello dei capelli, danneggiandoli e favorendo la caduta.

Proteggere il capelli dal sole e dalle lampade abbronzanti.

Lavare spesso i capelli: almeno 3 volte alla settimana. La forfora ed il prurito del cuoio capelluto, infatti, ne favoriscono la caduta. Usare sempre il balsamo, scegliendo i prodotti più idonei alla struttura specifica dei propri capelli.

Ad ogni modo se, nonostante un adeguata prevenzione, si dovesse manifestare una qualsiasi forma di calvizie, occorrerà intraprendere una terapia: un’alopecia non curata può portare, dopo 5 anni, ad un notevole peggioramento clinico.

Infine è importante non esporre il cuoio capelluto alle radiazioni solari ed evitare le lampade abbronzanti che inducono la caduta dei capelli.
Capelli folti, resistenti e lucidi sono un segno di benessere generale! Quando cadono più di 100 capelli al giorno per più di 2-3 mesi, è bene rivolgersi a un dermatologo per controllare lo stato di salute generale.

Spesso un'aumentata caduta è denunciata dal fatto che si trovano capelli sui vestiti o sul cuscino, oppure che facendo la doccia i capelli "otturano lo scarico"; per confermare l'impressione si può semplicemente contare i capelli persi durante il lavaggio(questo test si chiama wash test) e l'asciugatura, in quanto la maggior parte dei capelli persi in una giornata si perdono durante il lavaggio perché il trauma meccanico facilita il distacco dei capelli.Una aumentata caduta di capelli potrebbe anche essere segno di malattie generali quali anemia, patologie tiroidee, malattie autoimmuni.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine