Gambe e glutei

Gambe e glutei

PROBLEMI SPECIFICI

Gambe e glutei sono sicuramente rappresentano, per tutte le donne, un’arma di seduzione spesso messa a dura prova sia dall’adipe che da inestetismi vari, dalla cellulite alle smagliature, dalle varici al grasso localizzato. Per avere delle belle gambe e glutei alti e tonici sono indispensabili:

una corretta alimentazione;
un esercizio fisico mirato e costante;
la cura della pelle, attraverso un’idratazione quotidiana a base di creme nutritive.

Le varici
Le varici, altrimenti dette “vene varicose”si presentano come rigonfiamenti delle vene superficiali degli arti inferiori dovuti ad un problema di circolazione, anche se spesso è un in estetismo ereditario. E’ un problema che colpisce soprattutto le donne sopra i 40 anni, specie se diverse ore in piedi, poiché le gambe devono sopportare una pressione sanguigna molto alta. Un’altra causa può essere l’obesità ed, alcune volte, la gravidanza. Il sintomo più evidente è la comparsa di macchie bluastre, accompagnata da sensazioni di stanchezza e pesantezza degli arti inferiori. Nei casi più gravi, dopo alcuni anni le varici possono degenerare in flebiti o emorragie.

Le smagliature
Le smagliature rappresentano un danno cutaneo spesso permanente. Si presentano sotto forma di fibrosi della pelle su gambe, glutei, seno, pancia e avambracci. Inizialmente sono di colore rosso che, col tempo si trasforma in rosato, poi in azzurrino traslucido ed, infine, una volta stabilizzate divengono bianche. Il derma subisce una riduzione i spessore causa la comparsa di un avvallamento, talvolta visibile. Le cause sono da ricercarsi in eccessive tensioni della pelle, in seguito a repentine e consistenti variazioni di peso.

Inoltre, su di una pelle poco idratata i danni sono maggiormente evidenti. Per prevenire l’insorgenza delle smagliature, infatti, è necessario mantenere, oltre al proprio peso forma, una pelle elastica e idratata, ricordando che stress e squilibri ormonali agiscono negativamente sul suo stato di salute. E’ possibile curarle solo se si interviene nella fase in cui si presentano di colore rosso, applicando quotidianamente creme elasticizzati e nutrienti, ed evitando l’esposizione. Quando la smagliatura appare bianca, rappresenta uno degli in estetismi più difficili da curare in assoluto. E’ comunque possibile intraprendere una terapia finalizzata ad aumentare lo spessore del derma, sollevando quello della stessa smagliatura, cercando in questo modo di migliorarne il colore rendendolo più simile a quello circostante.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine