Creme depilatorie e rasoi

Creme depilatorie e rasoi

CREME E RASOI, VANTAGGI E SVANTAGGI

Creme depilatorie
Le creme depilatorie, per essere efficaci e garantire un ottimo risultato, devono rimanere in contatto con la pelle per diversi minuti: per questo motivo contengono diversi principi attivi idratanti e profumi piacevoli, al fine di unire ai vantaggi una depilazione perfetta il piacere di avere gambe sempre lisce e profumate.
Prodotti chimici quali paste, creme ad azione emolliente, stick a ph alcalino o liquidi gelatinosi che eliminano i peli superflui in pochi minuti ed in modo assolutamente indolore. Possono però lasciare cattivi odori; inoltre, l’uso prolungato può dar luogo ad irritazioni chimiche ed allergie. Sono quindi sconsigliate a chi ha una pelle particolarmente delicata. L’effetto dura dai 6 ai 10 giorni.

Rasoi
Pratico e veloce, il rasoio è il metodo più economico ed indolore per ottenere una depilazione immediata. Attenzione però a non utilizzarlo come abitudine, altrimenti i peli aumentano di numero e di spessore, diventando ispidi e, soprattutto, crescono molto più velocemente.
I rasoi moderni hanno forme ergonomiche e testine girevoli, con lame inserite in appositi cuscinetti di protezione spesso contenenti principi attivi idratanti: in questo modo è possibile seguire perfettamente le curve del proprio corpo, evitando di tirare o ferire la pelle.
Possono essere sia manuali che elettrici: in entrambi i casi l’effetto dura dai 2 ai 4 giorni. E’ necessario applicare schiume o gel idratanti prima di passare il rasoio (manuale ed elettrico che sia), in modo tale da favorire lo scorrimento della lama, riducendo in questo modo eventuali traumatismi cutanei di superficie.

  • Rasoi manuali: sono molto economici, ma vanno cambiati regolarmente. Alcuni hanno la testa semovibile, per seguire meglio le curve. Per evitare i piccoli tagli e facilitare la depilazione, è consigliato adoperare prodotti specifici, sotto forma di gel, crema o schiuma. Comodo e veloce, il rasoio manuale può provocare reazioni infiammatorie, portando alla formazione di peli incarniti e foruncoli i quali, in alcuni casi, possono addirittura evolversi in follicoliti. La lama del rasoio, infatti, rimuove lo strato più esterno delle cellule cornee e taglia il pelo obliquamente, irritando la pelle e determinando l’incarnirsi del pelo quando ricresce. Per curare i peli incarniti occorre usare creme antibiotiche a base di acido glicolico. Al fine di evitare che il pelo trovi lo sbocco del canale pilare ostruito durante la ricrescita, è necessario mantenere la pelle sempre pulita, eseguendo peeling frequenti presso un centro estetico specializzato o adoperando prodotti specifici comodamente a casa propria.
  • Rasoi elettrici: rispetto a quelli manuali, i rasoi elettrici sono più sicuri perché evitano tagli ed irritazioni. Non vanno confusi con gli depilatori elettrici poiché, a differenza di essi, tagliano il pelo solo in superficie.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine