La cromoterapia

La cromoterapia

La cromoterapia è una medicina integrativa dalle origini antichissime, che utilizza i colori per aiutare a ricondurre l’individuo al proprio equilibrio psico-fisico, integrandosi e potenziando altri trattamenti o terapie.

Consiste nell’utilizzazione dell’energia delle onde elettromagnetiche della luce: esse, penetrando nei tessuti, interagiscono con le cellule ripristinando l’equilibrio elettro-chimico dell’omeostasi cellulare, contribuendo al miglioramento delle relative funzioni biologiche.

Come molte altre medicine tradizionali, la cromoterapia non cura i sintomi ma scende alle radici dello squilibrio, senza lasciare residui che possono risultare nocivi per l’organismo. L’effetto terapeutico del colore legato alla natura oscillatoria delle cellule: il malessere è infatti causato da una disarmonia del ritmo vibratorio cellulare, sul quale i colori hanno un potere armonizzante.

Esistono diversi modi attraverso i quali in corpo umano assorbe i colori: attraverso le irradiazioni luminose fatte con speciali apparecchiature e filtri, ma anche attraverso i cibi, la luce solare, l’acqua polarizzata, gli abiti, il bagno, la meditazione (seguendo tecniche precise), ed massaggio con speciali prodotti a base di pigmenti colorati.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine