Corsi pre parto

Corsi pre parto

COME CI SI PREPARA ALL'EVENTO

I corsi pre-parto vengono organizzati da quasi tutte le strutture ospedaliere, sia pubbliche che private, e rappresentano un valido strumento di aiuto per affrontare l’esperienza del travaglio e del parto in modo più sereno e rilassato. Le modalità con le quali vengono affrontate sono molto numerose: dalle tecniche di rilassamento che interessano la respirazione allo yoga e all’ipnosi, passando per diversi tipi di ginnastica. La futura mamma impara a conoscere meglio il proprio corpo e ad avere una maggiore fiducia in se stessa, preparandosi al grande evento sia da un punto di vista fisico che psicologico.

Generalmente il corso si inizia al 6° mese di gravidanza, per un totale di 8-10 incontri suddivisi in una parte teorica e in una pratica. Quella teorica è tenuta dal ginecologo insieme all’ostetrica, il pediatra e la puericultrice: è finalizzata a fornire le informazioni necessarie riguardo la gravidanza, il travaglio, il parto ed il puerperio. La parte pratica prevede l’insegnamento delle tecniche di rilassamento per controllare l’ansia e la paura del travaglio.

La donna impara a riconoscere quello che accade dentro di lei, in modo da essere meno vulnerabile ed estranea alle decisioni prese in sala parto. Le viene insegnato come acquisire una maggiore consapevolezza del proprio corpo e, di conseguenza, anche del bambino presente nel suo grembo. In questo modo, conoscendo le proprie reazioni fisiologiche e controllando il proprio stato d’animo, nei momenti più delicati e di maggior impegno fisico e psicologico la gestante sarà in grado di riconoscere ed assecondare al meglio le esigenze del suo organismo e di quelle del nascituro: imparerà come lasciare lavorare l’utero durante le contrazioni (allo scopo di accelerarne i tempi e ridurre il dolore) e come rilassarsi durante le pause per recuperare energia. Inoltre vengono insegnati molti esercizi per il mantenimento della forma fisica prima e dopo il parto.

Il confronto con altre donne che stanno vivendo la stessa condizione, condividendo le medesime emozioni e le stesse paure, costituisce un valido supporto psicologico per la futura mamma. Durante i vari incontri, infatti, le donne si confrontano tra loro, esprimendo gioie e perplessità. In questo modo si scarica la tensione e si creano rapporti di amicizia che molto spesso continuano anche dopo il parto.

E’ molto importante che durante i vai incontri sia presente anche il futuro papà: egli in questo modo viene a conoscenza di quello che accade nel corpo e nella mente della propria compagna, di quello che succederà in sala parto, dei suoi bisogni e delle attenzioni che lei desidera. Il padre deve essere preparato a qualsiasi eventualità e non deve in ogni caso sentirsi escluso. Durante il corso anche l’uomo apprende le tecniche di respirazioni, per poter ritmare con la partoriente inspirazione ed espirazione qualora desiderasse assistere al parto.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine