Agopuntura

Agopuntura

L’agopuntura è una tecnica molto antica e complessa che trae radici dalla filosofia cinese: il corpo umano è considerato una sorta di micro-universo in sintonia con il resto del mondo.

Tale procedimento terapeutico risale al V millennio a.C. e si basa sulla tradizione taoista, ovvero sull’opposizione Yin/Yang: la vita è un’alternanza di concetti opposti, maschio/femmina, caldo/freddo, ecc...

Il corpo umano viene suddiviso in 14 differenti meridiani e attraverso tali percorsi scorre l’energia vitale, a sua volta suddivisa in tre differenti tipologie: energia nutritizia, energia ancestrale ed energia difensiva.
Questa metodologia consiste nell’infissione di sottilissimi aghi nei “ting”, i punti collocatati sui meridiani che corrispondono agli organi malati. Gli aghi sono composti da una bacchetta di acciaio (con una punta molto affilata di 8 cm) e da un manico a serpentina (di rame, ottone o materiale argentato). Si va ad operare sulle terminazioni nervose: l’agopuntura produce un’insorgenza delle onde del pre-sonno, riduce il potenziale d’azione degli stimoli dolorosi ed allenta, a livello cerebrale, la produzione di sostanze antiserotoniniche, aumentando in questo modo la soglia del dolore.

E’ un metodo terapeutico che non pretende di sostituire la medicina occidentale, ma ne rappresenta un valido complemento, migliorandone notevolmente l’efficacia. Inoltre, a differenza dei metodi basati sui farmaci di sintesi, l’agopuntura possiede un ampio spettro di trattamento e non provoca alcun effetto collaterale, come sottolineato anche dall’OMS, l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Risulta essere particolarmente efficace nella cura delle seguenti malattie.

Malattie di pertinenza internistica: depressione, mal di testa, vertigini, insonnia, palpitazioni, nevrosi, neurastenia, polinevriti, ipertensione, ipotensione, ischemia, bronchite acuta e cronica, asma acuta e cronica, diabete, reumatismi, distorsioni muscolari e tendiniti, vomito, gastralgia, diarrea, dispepsia, dolore addominale di diversa origine, gastrite acuta e cronica, ulcera acuta e cronica, singhiozzo, pancreatiti, nefriti acute e croniche, artriti croniche, edemi, gotta, epatiti acute e croniche, prostatite cronica, nervo sciatico, abitudine al fumo e al bere.

Malattie di pertinenza chirurgica: ernia del disco, ascessi, anestesia locale.

Sindromi di interesse ostetrico e ginecologico: mestruazioni irregolari, dismenorrea, mestruazioni profuse o scarse, gravidanza protratta, menopausa.

Sindromi di interesse pediatrico: epistassi, miopia, pertosse, sordomutismo nervoso e farmacologico.

Sindromi di interesse odontoiatrico e otorinolaringoiatrico: nevralgia del trigemino, paralisi facciale, spasmo facciale, odontalgie, faringite, riniti, otalgie.

Sindromi di altre malattie: disfunzioni sessuali, obesità, neurite ottica, atrofia del nervo ottico, orticaria, dermatite allergica e nervosa.
Non possono essere curate attraverso l’agopuntura l’obesità e le varie forme di dipendenze (fumo, alcool, ecc...)

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine