Shiatzu

Shiatzu

Il massaggio shiatsu consiste in una digito-pressione manuale (da “shi” = dita, e “atsu” = pressione). Originario del Giappone, lo shiatsu affonda le sue radici nella millenaria tradizione medica cinese, come tecnica di massaggio istintivo finalizzato a curare attraverso il tatto.

Questa arte antica agisce direttamente sull’energia vitale che scorre all’interno di il corpo umano, denominata “ki”, condizione essenziale per il benessere psico-fisico di ogni individuo.

Le tecniche shiatsu consistono in una serie di pressioni perpendicolari, calibrate su specifiche zone corporee, finalizzate a sciogliere le tensioni a carico dell’apparato muscolo-scheletrico. In questo modo, viene ripristinato il lento fluire del ki. Attraverso la pressione digitale vengono stimolati circolazione sanguigna e flusso linfatico, si allentano le tensione muscolare più profonde, si rimuovono le tossine dai tessuti e si risveglia il sistema ormonale, sollecitando in questo modo le naturali la capacità di autoguargione del corpo.

Il terapista innanzitutto percepisce lo stato di equilibrio energetico del paziente sul quale deve lavorare, stabilendo con lui un rapporto bidirezionale. Le sedute avvengono in un ambiente silenzioso e rilassante: il paziente generalmente si sdraia con sul “futon” (materasso giapponese di cotone con rivestimento in seta), mentre il terapista può restare inginocchiato o in piedi. Generalmente non opera direttamente sulla cute, né utilizza olii o creme: è quindi richiesto al paziente di indossare una tuta un vestito leggero.

La mobilità naturale del paziente non viene mai forzata, si agisce sempre attraverso un bilanciamento graduale, con una manipolazione piacevole e rilassante: trazioni e pressioni mantenute per alcuni secondi su aree precise, alternate da dolci mobilizzazioni delle articolazioni. In base alla posizione ed all’intensità di stimolazione ricercata, il massaggiatore eserciterà la pressione con la punta delle dita, le nocche, il palmo delle mani, la pianta dei piedi, il gomito od il ginocchio, secondo sequenze di manipolazioni codificate oppure eseguendo trattamenti specifici per ogni singola esigenza.

Lo shiatsu è una tecnica di riequilibrio molto potente: un solo trattamento è in grado di modificare in modo molto profondo lo stato emozionale del paziente, che può improvvisamente manifestare reazioni emotive come il pianto o il riso.

L’azione profonda dello shiatsu è particolarmente efficace per curare tutte le forme di stress e di tensione psichica e/o muscolare, oltre che nelle forme di ansia e di depressione ed in tutte le patologie dolorose, da quelle articolari (specie le lombalgie) alle cefalee. Inoltre, attraverso il massaggio shiatsu è possibile risolvere problemi gastroenterici, dismenorrea e disturbi del ciclo mestruale, insonnia, asma ed alcune malattie acute.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine